I punti chiave dell'intervista di Bruce Dickinson a Loudwire



Nei giorni scorsi il cantante degli Iron Maiden ha rilasciato un'intervista al sito Loudwire per promuovere Senjutsu, il nuovo album della band in arrivo il 3 settembre. Ecco i punti chiave:


  • L'idea della campagna marketing di Belshazzar's Feast è partita dalla social media manager della band, Sarah.

  • Bruce ha parlato di come si trova a collaborare con gli altri membri, Adrian in particolare. Dice che con quest'ultimo le idee vengono fuori abbastanza velocemente, che spesso si invertono i ruoli (un riff di Adrian diventa una linea vocale e un'idea di Bruce diventa una parte di chitarra) e che se ne esce con delle strutture di accordi che ispirano al cantante parole e melodie. Con Steve invece tende ad imporsi con le sue idee e non è molto spontaneo, ma ciò non disturba Bruce: 'Steve è fatto così!'.

  • Per idea del bassista, The Writing on the Wall sarebbe dovuta essere la prima traccia dell'album, idea poi scartata.

  • Bruce definisce il primo singolo di Senjutsu diverso dai loro standards: 'E' più mainstream, rock classico'. Adesso i Maiden stanno rispolverando un po' il catalogo delle loro influenze, per questo alcune canzoni sembrano lontane dallo stile classico del gruppo. Uno dei gruppi preferiti di Steve e Bruce sono i Jethro Tull, ma mentre il cantante preferisce i loro lavoro più folk, Steve preferisce i lunghi pezzi progressive di Thick as a Brick.

  • Una delle canzoni preferite di Bruce da Senjutsu è The Time Machine. Se lui ne avesse una, la sua prima destinazione sarebbe la resurrezione di Gesù Cristo e l'incontro di Adamo ed Eva.

  • Sempre parlando di The Time Machine, il cantante accenna ad un riff a metà della canzone (da quel che si sente, molto simile al riff di The Edge of Darkness e al pre-ritornello di The Book of Souls), il quale farà saltare ogni singolo fans dei Maiden ai concerti.

  • Bruce dice che non ha cambiato approccio al canto, nonostante l'età, spiegando che la sua voce adesso è più robusta.

  • Uno dei tenori preferiti del cantante dei Maiden è Ronnie James Dio, e ne esalta le capacità citando la canzone Love is All, scritta da Roger Glover, con cui Bruce suonerà insieme ad un'orchestra a novembre in Ungheria.

  • Quando il direttore dell'orchestra ha chiesto a Bruce se avesse voluto qualche altra canzone, il cantante ha risposto: 'Bhe, ci sarebbe questa canzone dei Maiden che non faremo mai dal vivo, Empire of the Clouds...'.

  • Riguardo alla sua esibizione con Glenn Hughes in cui ha cantato la cover dei Deep Purple Burn, Bruce ha detto che, dal momento che all'epoca aveva il cancro, adesso potrebbe cantarla molto meglio.

  • La sua canzone preferita di Senjutsu scritta da Steve è Hell on Earth, spiegando però che The Parchment viene subito dopo, il che lo sorprende, vista la quantità di ripetizioni che ci sono. Però per 5 minuti Bruce non canta, quindi può andare a prendersi un tazza di tè nel frattempo.