Gli Iron Maiden non hanno mai ascoltato Senjutsu in due anni per paura che trapelasse su Internet


Nello speciale di Metal Hammer dedicato a Senjutsu, Bruce Dickinson ha spiegato come sono riusciti a mantenere segreto il nuovo album degli Iron Maiden per due anni.


"Alla fine delle registrazioni tutti gli altri se ne sono tornati a casa, rimanendo io, Steve e Kevin [Shirley] nello studio. L'abbiamo ascoltato un paio di volte dicendo: 'Ok, ci siamo!', e quella fu l'ultima volta che lo sentii in due anni. Nessuno di noi l'ha ascoltato dopo, nessuno nella band aveva una copia! Steve in maniera particolare era molto paranoico sul fatto che qualcuno avrebbe potuto metterlo online, giustamente, e quindi l'ha chiuso in cassaforte. La prima volta che ho sentito l'album da allora è stata quando stavamo mixando il live in Messico [Nights of the Dead, uscito nel 2020]. Sono andato da Steve e gli ho chiesto: 'Non è che hai una copia del disco, vero?', e lui mi ha risposto 'Penso che sia sul mio laptop!'. L'aveva riprodotto solo un paio di volte. Non lo ascoltava da tanto quindi ci siamo detti: 'Fanculo, mettilo sullo stereo!'. È lì che ho pensato: 'Cazzo, è grandioso!'."