Quella volta che gli Iron Maiden fecero flop a Roma...



La carriera dei Maiden non è stata sempre costellata da vendite record e stadi pieni. Ci sono stati periodi in cui anche la più grande band heavy metal al mondo ha battuto la fiacca, e non solo in paesi come gli Stati Uniti, ma anche nei loro mercati migliori. Come quello italiano.

Nel 1998, durante il Virtual XI World Tour, la band (che annoverava tra le fila ancora Blaze Bayley) si è esibita al Palaeur di Roma, una delle 6 tappe di quella calata italica. Nonostante il tutto sommato buon risultato di vendita di Virtual XI, il pubblico non fu certo quello delle grandi occasioni, anzi: gli inglesi si ritrovarono davanti pochissimi fans irriducibili, stimati essere circa 3000. Un brutto colpo per la band di Steve, che nonostante tutto (a detta dei presenti, in quanto non esistono foto o video dello show) ha dato il massimo. La notizia del flop finì anche su qualche giornale, a dimostrazione di quanto fosse incredibile che la band che solo 10 anni prima aveva raccolto una folla oceanica al primo Monsters of Rock avesse totalizzato quel risultato.


Fortunatamente fu uno solo un'eccezione, dal momento che quando gli Iron Maiden tornarono a Roma nel 2007 fecero circa 23.000 spettatori (che, anche se quel concerto viene spesso ricordato come un flop visto che si teneva allo Stadio Olimpico, sono sempre più di 3.000!) e nel 2016 quello romano fu il concerto più visto dei tre italiani (circa 16.000 persone)!

PS: nel 2019 si dice ci furono trattative per portarli al Circo Massimo. A quanto pare, i promoters non se la sono sentita di rischiare (il Circo ha una capienza di 70.000 persone) e hanno optato per Bologna (biglietti ancora disponibili!)





0 visualizzazioni
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube