BRUCE DICKINSON: "Il mio disco solista potrebbe uscire nel 2020 o nel 2021"



Sempre intervistato dal giornale argentino Clarin, il cantante degli Iron Maiden ha parlato dei suoi prossimi piani (che, anche se non viene citato, includono anche il Legacy of the Beast Tour 2020). Tra questi c'è anche il suo nuovo album solista, a cui ormai lavora da anni:

" -Quanto ti aiuta avere altre occupazioni per mantenere, come artista, i piedi per terra? Una volta Steven Tyler mi disse che dopo un lunghissimo tour gli era difficile trovare qualcosa che gli impedisse di sedersi e guardare un lago con una bottiglia di whisky accanto a lui.  -Non è il mio caso. Oggi posso dirti cosa farò da qui a Natale. Sono molto occupato . Letteralmente, dopo lo spettacolo in Cile, vado a Londra, arrivo alle 7 del mattino, faccio una doccia, da lì vado ad una conferenza con gli ingegneri, quindi indosso una fottuta cravatta nera per partecipare ad una cena di beneficenza; Il giorno dopo ho una conferenza, poi un incontro con potenziali investitori per la mia azienda e finalmente andrò in un pub con i miei figli. Sabato ci incontreremo di nuovo, poi andrò a Parigi, dove vivo con la mia ragazza, e lunedì inizierò ad allenarmi a scherma, fino a giovedì. Sarà il mio ritorno all'allenamento dopo che ho rotto il cazzo di tendine di Achille. - E dov'è lo stereotipo della rock star, tra droga e dissolutezza? -Non l'ho mai seguito. Adoro la birra ... Ma niente di più. Ho anche alcuni seminari, a Zagabria, a Vienna, e poi un altro a Londra, e poi vado in Canada per partecipare all'omaggio per i 50 anni del Concerto for Group and Orchestra dei Deep Purple. Ho anche il mio album solista in sospeso, che uscirà il prossimo anno o quello dopo. "
504 visualizzazioni
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube