top of page
Cerca

Bruce Dickinson: "Cerchiamo di tenere i prezzi dei biglietti alla portata di tutti"


Durante un'intervista con il quotidiano inglese The Telegraph realizzata prima dei due concerti sold out alla O2 Arena di Praga, Bruce Dickinson ha parlato della scelta di suonare più date nelle arene rispetto a fare meno concerti ma negli stadi, aggiungendo che la band cerca di limitare i prezzi dei biglietti:


"In questo tour abbiamo deliberatamente deciso di suonare date multiple nelle arene al chiuso invece di un grosso concerto in uno stadio. Perché? La qualità dello show è migliore. C'è uno stadio in fondo a quella strada in cui ci siamo esibiti un paio di anni fa, davanti a 40.000 persone [sta parlando del concerto dello scorso anno al Sinobo Stadium di Praga, ndr]. Era sold out, ed è stato grandioso. Due date all'arena sono praticamente la stessa cosa, ma l'esperienza è migliore".

Sul perché i Maiden sono seguiti sempre di più dai giovani, il cantante ha risposto:


"Uno dei motivi per cui abbiamo sempre tanti giovani ai concerti è che cerchiamo di tenere i prezzi alla portata di tutti. Se un biglietto costa 100 sterline, i ragazzini diranno 'No, non posso permettermelo'. Ma se il tuo biglietto lo fai costare 60 sterline c'è una grossa differenza".



Comments


Commenti

あなたの思いをシェアしませんか一番最初のコメントを書いてみましょう。
bottom of page