Bruce Dickinson spiega il perché dei pezzi lunghi su Senjutsu



In una recente intervista rilasciata al programma radiofonico americano Trunk Nation Virtual Invasion, il cantante degli Iron Maiden ha spiegato perché la band ha composto pezzi da 10 minuti per Senjutsu:

Io e Steve siamo, in parte, i responsabili. Ho composto io il pezzo che parla del disastro aereo del dirigibile [Empire of the Clouds, del 2015] e quel brano dura 18 minuti. Era un pezzo arrangiato per un’orchestra, che però non avevamo. Steve è grande fan del prog e lo sono anche io. Parlavo con qualcun altro delle band che a noi piacciono. Steve ad esempio è un grande fan dei Jethro Tull come me. Lui adora A Passion Play‘ e ‘Thick As A Brick‘, io invece sono più per ‘Aqualung‘ e i primi album. Lui è un grande fan dei Genesis con Peter Gabriel e ama ‘The Lamb Lies Down On Broadway‘. A me non fanno impazzire ma mi piace Peter Gabriel, in particolare quello che credo sia il sui terzo album con i pezzi ‘Intruder‘ e ‘No Self Control‘, roba veramente oscura. Poi adoro i Van Der Graaf Generator e mi sono ispirato molto allo stile del loro cantante, Peter Hammill. Diciamo che entrambi abbiamo questa passione per il prog che si affianca a quella per Thin Lizzy, Deep Purple, Black Sabbath. Steve è anche fan di Nektar e Scorpions. Io non andavo pazzo per i Judas Priest fino a quando non siamo andati in tour con loro, e lo stesso vale per gli Scorpions. A parte ‘Sad Wings Of Destiny‘ non mi piacevano così tanto, poi siamo andati in tour assieme e ho detto: ‘Wow, fanno roba veramente figa!’ Ecco, sono quelle le influenze che ci hanno portato a fare questi grandi lunghi pezzi. Ascoltare brani come ‘The Parchment‘ è quasi ipnotico. Se dovessimo suonare quel pezzo dal vivo, mi farò una pausa dietro al palco a bere tè per cinque minuti e mezzo”.

Il nuovo album degli Iron Maiden, Senjutsu, è DISPONIBILE ORA!

Tracklist:

01. Senjutsu (Smith/Harris) 8:20 02. Stratego (Gers/Harris) 4:59 03. The Writing On The Wall (Smith/Dickinson) 6:13 04. Lost In A Lost World (Harris) 9:31 05. Days Of Future Past (Smith/Dickinson) 4:03 06. The Time Machine (Gers/Harris) 7:09 07. Darkest Hour (Smith/Dickinson) 7:20 08. Death Of The Celts (Harris) 10:20 09. The Parchment (Harris) 12:39 10. Hell On Earth (Harris) 11:19